Roberto Andò, Barbara Ronchi e Manfredi Lucibello alla quarta giornata del Lecco Film Fest

Presentazione di Non riattaccare ph. Stefano Micozzi

La quarta giornata del Lecco Film Fest, il festival organizzato dalla Fondazione Ente dello Spettacolo e promosso da Confindustria Lecco e Sondrio, ha visto protagonisti l’attrice Barbara Ronchi e i registi Roberto Andò e Manfredi Lucibello.

Nel pomeriggio Barbara Ronchi si è raccontata con Federico Pontiggia (Rivista del Cinematografo) spaziando dall’incontro con Marco Bellocchio al David di Donatello come miglior attrice protagonista nell’opera prima di Giulia Steigerwalt ovvero Settembre. «Nel panorama del cinema italiano spesso si fa fatica a concepire un film con una protagonista femminile perché si ha paura che il film non incassi», ha detto Barbara Ronchi, alla quale è stato poi conferito il Premio Lucia realizzato e donato da Pianegonda.

Protagonista di Non riattaccare, il film di Manfredi Lucibello, liberamente ispirato al romanzo omonimo di Alessandra Montrucchio. «Questo è il mio secondo film, mi sono innamorato di un cinema noir fatto di luci e di ombre, un cinema che nella notte aveva la sua massima espressione», ha raccontato il regista.

Il maestro Roberto Andò ha presentato al Nuovo Cinema Aquilone il capolavoro di Francesco Rosi Salvatore Giuliano. «Salvatore Giuliano è un film fondativo del cinema italiano: è un capostipite di cinema civile oltre che un capolavoro che sa anche essere linguaggio fino in fondo. Poi è legato a un tema cruciale: ritrovare tracce della verità storica interrogando un luogo come la Sicilia, ma rendendolo universale», ha spiegato Roberto Andò.

E nel pomeriggio in dialogo con Valerio Sammarco (Rivista del Cinematografo) ha dichiarato: «La mia patria è leggerezza. È la mia conquista, ci sono arrivato dopo un lungo viaggio. Prima mi imponevo freddezza, evitavo le cose calde. Oggi ho capito che è il luogo in cui voglio abitare: me la tengo stretta, questa leggerezza, che significa libertà».

Nel corso della mattinata si è tenuto il workshop per i registi esordienti con il produttore Alessandro BorrelliDavide Maria Zazzini (Rivista del Cinematografo) e Lorenzo Ciofani (Rivista del Cinematografo): un’importante opportunità per loro che hanno potuto presentare i propri progetti, nel dialogo con gli operatori del settore.


Gli appuntamenti di oggi: ore 11,00 il racconto del “Fare Impresa” in collaborazione con Premio Film Impresa e a seguire la proiezione di Ceramics of Italy. Un viaggio nella sostenibilità di Esmeralda Calabria; per Introspettiva Rohrwacher la proiezione di Omelia contadina e Lazzaro Felice di Alice Rohrwacher. Alle ore 18,00 Dentro e fuori dal carcere: prospettive e racconti di libertà con don Claudio Burgio e Leonardo Di Costanzo, alle 19,00 Margherita Buy in collegamento presenta il suo Volare e alle 21,00 Marco Bellocchio con Sbatti il mostro in prima pagina.

Condividi

Correlati

Agenda

Prosegue la Sagra de Pescarenech

Continua fino a domenica 21 luglio presso l’Oratorio di Pescarenico, con ingresso da via Guado e da Corso Carlo Alberto, la 38° edizione della Sagra

Uncategorized

Ingresso di don Bortolo

Domenica 6 ottobre, festa della Madonna del Rosario e della città di Lecco, si terrà l’ingresso di don Bortolo Uberti come responsabile della Comunità pastorale