La Festa della “Candelora” e di San Biagio

In tutte le messe di oggi – mercoledì 2 febbraio – nella nostra comunità si celebra la Festa della Presentazione del Signore, con la benedizione delle candele. La festa è nota anche come Candelora, il nome con cui è popolarmente conosciuta in italiano. Alla processione partecipa solamente il celebrante con i ministri ed eventualmente una minima rappresentanza del Popolo di Dio mentre gli altri fedeli saranno già al loro posto. Tutti i fedeli potranno comunque tenere in mano una candela.

Le Messe:

SAN NICOLÒ
9.30 don Marco
SANTA MARTA
18.30 don Giuseppe

SANTUARIO
18.00 don Alberto

SAN MATERNO
18.00 don Cristiano

san biagio

Festa di San Biagio

Domani invece, giovedì 3 febbraio, in tutte le messe del giorno della nostra comunità si festeggerà San Biagio, Vescovo e Martire, nella cui memoria si è soliti benedire la gola. Secondo le disposizioni attuali non è possibile usare le tradizionali candele che toccano il collo, ma il sacerdote reciterà una preghiera di benedizione a ciascun fedele.

Le Messe:

SAN NICOLÒ
9.30 don Davide

SANTA MARTA
18.30 don Giuseppe

SANTUARIO
7.30 don Alberto
18.00 don Eusebio

SAN MATERNO
18.00 don Cristiano
SAN CARLO
18.00 don Filippo

La tradizione milanese di mangiare il panettone avanzato a Natale

Nella tradizione ambrosiana ci sono diversi detti dedicati a lui, tra cui “San Bias el benediss la gola e el nas”, che richiamano l’antico miracolo.

Proprio a Milano e in Diocesi è tradizione mangiare insieme in famiglia ciò che è rimasto del panettone raffermo natalizio come gesto per ‘scongiurare’ i mali della gola e raffreddori. In generale, secondo la tradizione lombarda il giorno di San Biagio chiude definitivamente il periodo legato al Natale.

Condividi

Correlati

News

 “Opere Sante” supera i 5.000 visitatori

“Opere Sante”, l’edizione 2022/2023 dell’evento “Capolavoro per Lecco” ha superato quest’oggi i 5 mila visitatori: 5.315, per l’esattezza sono le persone che hanno avuto modo,