“Apriamoci alla bellezza!”, un fine settimana di valorizzazione culturale nel lecchese con visite gratis

Il 24 e 25 settembre sono le giornate di “Apriamoci alla bellezza!”, un progetto culturale che unisce

Lecco, Valmadrera, Civate e il Parco Monte Barro per una valorizzazione congiunta dei patrimoni

del territorio e un calendario di eventi e visite guidate, tutte gratuite.

“Apriamoci alla Bellezza” è un viaggio di scoperta e di valorizzazione del patrimonio locale diffuso

nel territorio lecchese, dalla Brianza alla Valsassina passando dalla sponda del Lario Orientale. Un

percorso articolato che offre al visitatore diverse esperienze di carattere artistico, culturale o

escursionistico stimolando la conoscenza del territorio e del suo patrimonio con diverse chiavi di

lettura e modalità di fruizione. In particolare, il 24 e il 25 settembre si potranno visitare:

– il Parco Monte Barro (Galbiate);

– la Casa del Pellegrino (Civate);

– il Santuario di San Martino (Valmadrera);

– il Centro Culturale Fatebenefratelli (Valmadrera);

– la Chiesa dei Santi Materno e Lucia e l’ex convento dei Cappuccini (Pescarenico);

– la Chiesa Medievale del beato Serafino Morazzone e il suo museo (Chiuso).

L’intera due giorni nasce con la volontà di ampliare l’offerta culturale al pubblico del territorio, ma

proveniente anche da tutta la Lombardia, creando mobilità tra i diversi siti.

“Apriamoci alla bellezza!” fa parte del progetto più ampio “Circondati dalla bellezza!” che ha

ottenuto il finanziamento del bando per la “Valorizzazione dei siti culturali del territorio lecchese”,

promosso da Fondazione Comunitaria Lecchese Onlus in collaborazione con Lario Reti Holding,

grazie a una proposta progettuale che ha visto unire le forze dell’ente capofila, la Cooperativa

Eliante, insieme all’Associazione Luce Nascosta e all’Associazione Culturale Madonna del Rosario

ODV Onlus, che mettono rete più di oltre 10 siti e proposte cultuali. Un programma congiunto di

attività, di percorsi di formazione e di eventi culturali che accompagnerà il territorio lecchese fino a

dicembre 2023.

“Il bando promosso dalla Fondazione comunitaria del lecchese e ACEL ci sta aiutando anzitutto a considerare la Basilica di San Nicolò, il Campanile, la chiesa di San Materno a Pescarenico e il Convento come dei beni artistici di cui essere fieri e da valorizzare. Sono il segno visibile della fede delle generazioni che ci hanno preceduto e del valore per la bellezza che loro hanno inteso e che noi siamo chiamati a preservare e a trasmettere. Metterli in rete è un aiuto ai visitatori e ai turisti oltre che uno stimolo ad esprimere tutte le potenzialità artistiche e spirituali di questi lunghi”, spiega il Prevosto di Lecco, monsignor Davide Milani.

“Circondati dalla bellezza! è un’importante opportunità per promuovere il nostro patrimonio culturale, con un progetto che riunisce in un’unica rete tre soggetti che operano nel campo dell’accoglienza turistica e della promozione culturale gestendo numerosi beni storici, artistici, architettonici, religiosi, etnografici unici e dalle molteplici potenzialità. La proposta progettuale intende valorizzare il patrimonio culturale del circondario lecchese grazie a un lavoro congiunto dei partner, in modo da consentire al visitatore di conoscere diverse opportunità di fruizione. Con questo progetto l’offerta culturale del territorio lecchese si apre a nuove forme di collaborazione e di condivisione, con un ricco programma di eventi, escursioni, visite guidate, momenti formativi e spettacoli”, commenta Antonio Bossi, responsabile area educazione e formazione delle Cooperativa Sociale Eliante ONLUS.

campanile.di .lecco .fronte

Nel corso degli anni la Fondazione Comunitaria del Lecchese ha avuto come obiettivo non solo quello di finanziare e rendere possibili numerosissimi progetti che valorizzano le ricchezze naturali e culturali del territorio, ma anche quello di promuovere la cultura del fare rete; la nostra realtà infatti, specie nell’ambito del volontariato, è ricca di iniziative ma è anche molto frazionata, e il lodevole impegno profuso si disperde spesso in molti rivoli.

“Come Luce Nascosta, avendo più volte in passato realizzato progetti con il sostegno della Fondazione, siamo lieti quest’anno di partecipare alla presentazione di un progetto condiviso a livello di Circondario, che ha saputo individuare obiettivi comuni e necessità condivise fra realtà fra loro diverse”, dichiara Carlo Cantoni di Fondazione comunitaria del lecchese.

Il programma completo degli eventi si trova su https://www.discoverylecco.it

Per informazioni 3662380659

Condividi

Correlati

News

Vita da oratorio

QUINTE ELEMENTARI IN VISITA AL DUOMO DI MILANOI nostri bambini di quinta elementare, insieme alle loro catechiste, nella mattina di sabato 26 novembre faranno visita