VESPRI SOLENNI IN CANTO AMBROSIANO  NELLA  BASILICA DI SAN NICOLO’ A LECCO

A conclusione del cammino dell’Avvento, la Comunità Pastorale Madonna del Rosario propone domenica 18 dicembre alle ore 18 nella basilica di San Nicolò a Lecco la celebrazione comunitaria dei Vespri della VI domenica di Avvento o dell’Incarnazione in canto ambrosiano presieduti dal prevosto di Lecco Monsignor Davide Milani.

Il cammino di attesa al Natale è efficacemente evocato dalla simbologia liturgica dei Vespri ambrosiani, che si aprono con il lucernario, un suggestivo rito della luce che richiama il simbolismo di Cristo luce del mondo e che deriva dal rito serale ebraico detto “hora incensi”, cioè ora dell’accensione delle lampade. 

A questa sezione iniziale fa seguito la salmodia, cioè il canto del grandioso salmo 113 (144)   e da versetti dei salmi 133 e 116, che richiamano ancora una volta usi già propri del mondo ebraico; la salmodia si conclude con il cantico “Magnificat”, durante il quale si svolge la grande incensazione dell’altare. 

La terza parte dei Vespri comporta una processione al fonte, memoria del Battesimo, resa particolarmente solenne dal canto di salmi, antifone e responsori.

Tradizionale conclusione della liturgia vespertina è la Benedizione eucaristica, ritmata dai testi e dalle melodie degli inni “Tantum ergo” e “O salutaris hostia”.

I canti sono affidati alle voci del gruppo vocalemilanese Aurora Totus, che raccoglie consolidate esperienze musicali in campo monodico e polifonico; in rete con l’Associazione “Cantori Ambrosiani”, si dedica allo studio e alla pratica del canto ambrosiano, dei quali approfondisce la preparazione e l’interpretazione in coordinamento con il PIAMS (Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra). Il coro è diretto da Laura Groppetti.

Condividi

Correlati

News

 “Opere Sante” supera i 5.000 visitatori

“Opere Sante”, l’edizione 2022/2023 dell’evento “Capolavoro per Lecco” ha superato quest’oggi i 5 mila visitatori: 5.315, per l’esattezza sono le persone che hanno avuto modo,