Ripartono le visite al campanile di San Nicolò

Dopo mesi di pausa forzata a causa dei lavori per il rifacimento dell’impianto di illuminazione esterna,  domenica 23 aprile ripartono le visite guidate al campanile di San Nicolò. Con la bella stagione, infatti, sarà nuovamente possibile osservare il panorama mozzafiato dall’alto della torre campanaria, grazie alla visita guidata promossa dai volontari, iniziativa che da ormai diversi anni non cessa di riscuotere apprezzamenti da parte dei lecchesi ma anche e soprattutto dei turisti.

Confermate le modalità di apertura ormai rodate, con i tour guidati prenotabili sul sito Internet www.campaniledilecco.it, secondo il calendario che prevede salite nelle giornate domenicali e in alcuni festivi, oltre alle immancabili salite serali dei mesi estivi.

Foto dal Campanile

La ripartenza porta però anche alcune novità. La prima riguarda l’installazione nei prossimi mesi di nuovi pannelli esplicativi che serviranno a migliorare ulteriormente l’esperienza di visita. La seconda è invece l’introduzione di un biglietto di ingresso (biglietto intero 5 euro). “Con il crescere delle visite, la soluzione a offerta libera utilizzata sino ad ora iniziava ad essere limitante, rendendo soprattutto difficoltosi i rapporti con gruppi organizzati come quelli scolastici o come quelli richiesti da agenzie e tour operator.” Proseguono i coordinatori del gruppo volontari: “L’introduzione della tariffa fissa permetterà di essere maggiormente attrattivi verso queste ed altre realtà, rendendo più ordinata la gestione delle visite e nel contempo permettere di valorizzare ulteriormente l’esperienza di visita e l’impegno dei nostri volontari”. Resta però fermo l’impegno di solidarietà, con una parte dei fondi raccolti che andrà a sostenere, come sempre, alcune opere di carità legate alle diverse realtà parrocchiali e missionarie. “È encomiabile l’impegno dei volontari per valorizzare il campanile di San Nicolò nelle sue dimensioni artistiche, storiche e spirituali. Questo ulteriore passaggio, mentre permette di adempiere alle normative in materia, segna la crescita del progetto di valorizzazione dei beni artistici della comunità cristiana delle parrocchie di San Nicolò, Pescarenico e San Carlo al Porto” aggiunge don Davide Milani.

Per prenotare le visite e per ogni altra informazione sulla visita al Campanile occorre consultare il sito www.campaniledilecco.it

La riapertura alle visite è però anche occasione ped rinnovare l’appello per la ricerca di nuovi volontari. “La sempre maggiore popolarità delle visite guidate al Matitone e la volontà di ampliare sempre di più le possibilità di visita richiedono sempre forze nuove – continuano i coordinatori – Per questo invitiamo chi fosse interessato a darci una mano contattandoci all’indirizzo volontari@campaniledilecco.it“.

Condividi

Correlati

News

Insieme per dire “grazie”

Una giornata vissuta insieme dalle amiche e dagli amici dell’oratorio San Luigi di Lecco, un bel momento per concludere il cammino di questo anno pastorale

News

Gli animatori in piazza Duomo

Ieri gli animatori degli oratori estivi hanno incontrato il vescovo Mario Delpini, in piazza del Duomo. Tra loro anche le ragazze e i ragazzi della